Roche Oncologia
Oncologia Morabito
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

Tumore alla mammella metastatico maschile


Le indicazioni terapeutiche del tumore alla mammella metastatico maschile dovrebbero attenersi il più possibile alle indicazioni terapeutiche del cancro al seno metastatico femminile.
Nei pazienti con carcinoma mammario metastatico a recettori ormonali positivi [ HR-positivi ] / a recettori 2 per il fattore di crescita epiteliale negativi [ HER2-negativo ] la terapia standard in prima linea è rappresentata dall’ormonoterapia con Tamoxifene ( o inibitore dell’aromatasi associato ad analogo LHRH ) associata a un inibitore delle cicline CDK 4/6 ( Palbociclib, Ribociclib o Abemaciclib ), mentre la chemioterapia è da riservare ai pazienti con crisi viscerale o con malattia ormono-ressitente.

Per quanto riguarda Fulvestrant, le lineeguida ASCO sulla gestione del tumore al seno maschile hanno incluso tale agente endocrino tra le opzioni per il trattamento della malattia metastatica, sulla base dei promettenti risultati di una analisi aggregata di 5 case report / raccolte di casi pubblicati

. In Italia Fulvestrant presenta indicazione registrativa ristretta a donne post-menopausali. Per quanto riguarda l’associazione di terapia ormonale ed inibitori di CDK 4/6, non sono disponibili studi che ne abbiano valutato efficacia e tollerabilità specificatamente nel tumore alla mammella maschile.
Tuttavia, sulla base dell’estrapolazione di dati derivanti da studi clinici randomizzati condotti in popolazioni di sesso femminile, supportati dai risultati di studi real-world derivati da revisione di cartelle cliniche elettroniche e indennizzi assicurativi, nel 2019 l'Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA, ha esteso le indicazioni registrative di Palbociclib al tumore alla mammella maschile in stadio avanzato in associazione a un inibitore dell’aromatasi o a Fulvestrant.

In Italia, l’indicazione registrativa AIFA per il tumore alla mammella maschile prevede la rimborsabilità di Palbociclib in associazione agli inibitori dell’aromatasi per il trattamento del carcinoma mammario localmente avanzato o metastatico HR-positivo / HER2 negativo.

Per quanto riguarda il tumore alla mammella metastatico maschile HER2-positivo e triplo negativo, i trattamenti devono attenersi il più possibile alle indicazioni terapeutiche del cancro al seno femminile.
Non sono attualmente disponibili studi clinici che abbiano valutato l’efficacia nei pazienti uomini delle terapie a bersaglio molecolare ( nello specifico: terapie anti-HER2 nel carcinoma mammario HER2-positivo, immunoterapia con anti PD-L1 / anti PD1 nel carcinoma mammario triplo negativo, Alpelisib nel carcinoma mammario ormonopositivo / HER2-negativo con mutazione di PIK3CA, e inibitori di PARP nel carcinoma mammario con mutazione germinale di BRCA1/BRCA2 ).
Attualmente, l’utilizzo di tali trattamenti nel carcinoma mammario maschile segue le medesime indicazioni adottate nel carcinoma mammario femminile. ( Xagena2021 )

Fonte: AIOM, 2021

Onco2021 Farma2021



Indietro